GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 299 visitatori e nessun utente online

 

GRUPPO MUSICALE: KALEATTURNU

 

 

 

CANZONI

 

BARBABLU'

 

 

 

 

BARBABLU'

Nu paisi di Petralia 
c'era un vecchiu cu varba blu,
quannu c'era china la luna
iddu parlava cu Gesù,
Ma u Signuri nun canusciva 
li turmenti di Barbablù
ca a lu venniri matinu
mancu a Diu cridiu cchiu'.
Iu canusciu la so svintura
e la cantu accussi comè
troppu beni vosi a Maria 
e sta svintura pazzia nunn’è
Cu li picuri a la muntagna
caminava tuttu lu jornu
e alla sira quannu turnava 
c’era Maria ca l’aspittava.
Quannu scinni 'ntra lu paisi
iddu passa senza taliari
e la genti dici ca è pazzu
picchi porta la varba blu.
Poi ci nasci lu picciriddu
c’era notti di Natali, c'era ventu e c'era friddu ‘nda lu cori di Barbablù
La so fimmina ci muriu
e lu figgliu ci chiangia
un ti pozzu ia lassari e vulau di Petralia
Iddu vulissi pirdunari
ma ingiuria macari a Diu, a Maria 
chiama forti, guarda la luna e sbarra l'occhi, a Maria chiama forti 
guarda la luna e sbarra l'occhi



 
 
voce - Giovanni Granata
percussioni - Massimo La Guardia
flauto - Daniela Giaimo
flauti antichi - Michele Saccone
violoncello - Santino Azzolina
bouzouki - Nino MIlia
fisarmonica - Billy Nocifora