GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 109 visitatori e nessun utente online

 

SI MARITAU ROSA, SARIDDA E PIPPINIEDDA

 

Canzone  molto allegra nella quale c’è lo stereotipo della ragazza meridionale di un tempo tutta casa e chiesa;
la ragazza della canzone anche se giovanissima si sente già «
rannuzza» grande per il matrimonio che è l’unica cosa a cui aspira; vede le amiche sposarsi e questo la indispone e le mette apprensione. A chi dare la colpa? Sicuramente alla madre che non le permette di uscire ed incontrare giovanotti.
Notare le prime strofe molto poetiche: il contrasto della bella stagione, della primavera, degli uccellini che si rincorrono amoreggiando mentre lei è chiusa nella sua stanza a sognare.
Sicuramente i tempi sono cambiati, ma fa tenerezza l’immagine della ragazza che aspira solo al matrimonio e ai figli.

 

 

L'intera partitura per pianoforte, fisarmonica, basso e con accordi per la chitarra fa parte del 1° dei libri "LE PIU' BELLE CANZONI SICILIANE"
In questo libro sono raccolte le partiture ed i testi delle seguenti canzoni siciliane 

VITTI NA CROZZA - CIURI CIURI - LA LUNA NMEZZU U MARI - SI MARITAU ROSA - 
U SCICCAREDDU - NICUZZA - COMU L’UNNA - LA ME ZITA (QUANTA È LARIA LA ME ZITA) - 
COMU SI LI CUGGHIERU LI BEDDI PIRA - LU ‘NGUI, ‘NGUA, MI VOTU E MI RIVOTU, 
A SIMINZINA, CU TI LU DISSI, 
ABBALLATI, ABBALLATI, E VUI DURMITI ANCORA, 
LA VINNIGNA, 
A CURUNA, A VIRRINEDDA, VITTI NA VEDDA – LU BASILICO’ 
TU SI BEDDA AH! CUMMARI NINA, AH! CUMMARI VICENZA, ACIDDUZZU DI ME CUMMARI, 
LA PAMPINA DI L’ALIVU, 
 AVO’, FILASTROCCHE SICILIANE (Chiovi, chiovi, Mani manuzzi, Dumani è duminica, 
LU FOCU DI LA PAGLIA, SANT’AGATA CH’E’ AUTU LU SULI, STIDDA D’AMUR, I PIRATI A PALERMU,

LA CAMPAGNOLA

 Nello stesso libro vi sono dei saggi su:
 LE FONTI DEL CANTO POPOLARE  - IL CANTO SICILIANO E LA STRUTTURA POETICA - LA STRUTTURA MUSICALE DELLA CANZONE POPOLARE -
 GLI STRUMENTI MUSICALI E LA DANZA

Il libro può essere ordinato scrivendo email a Nicolò La Perna Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   cell: 3393269071 costo €: 7,00

 

SI MARITAU ROSA,
SARIDDA E PIPPINEDDA

Vinni la primavera
li
mennuli su 'nciuri
a mia '
nfocu d'amuri
lu cori m'addumò.

L'
aceddi s'assicutunu
facennu discurseddi
di quanti cosi
beddi
ca mi fannu 'nsunnar

Si
maritau Rosa 
Saridda  e Pippinedda
e
iu ca sugnubedda
mi
vogghiu  marità.

Di quanti
beddi giuvini
ca passunu di sta strada
nuddu di na taliata
digna la casa me.

E
iu tra peni e lacrimi 
distruggiu la me vita
mi
vogghiu fari zita
mi
vogghiu marità

Si
maritau Rosa
Saridda e Pippinedda
e
iu ca sugnu bedda
mi
vogghiu marità

                                         

SI E’ SPOSATA ROSA
SARETTA E PEPPINELLA

E' arrivata la primavera 
i mandorli sono in fiore
a me un fuoco d'amore
il cuore mi ha
acceso.

Gli uccelli si inseguono
facendo discorsetti
di quante cose belle
che mi fanno sognar. 

Si è maritata Rosa
Sarettae Peppinella
e io che sono bella 
mi voglio maritare.

Fra tanti bei ragazzi
che passano da questa strada
nessuno di una guardata
degna la mia casa.

E io tra pene e lacrime
distruggo la mia vita 
mi voglio fidanzare
mi voglio maritar

Si è maritata Rosa
Saretta e Peppinella
e io che sono bella 
mi voglio maritar