GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 55 visitatori e nessun utente online

 

 

BAMBINELLO PICCOLINO

 

Bambinello, piccolino,
il mio cuore lo vuole Lui;
Lui piange che lo vuole,
Bambinello ruba cuore;
Lui piange che lo vuole,
Bambinello ruba cuore;
Bambinello balla, balla,
che il cortile è tutto tuo,
dove posi il tuo piedino
nasce giglio e basilico;
dove posi il tuo piedino
nasce giglio e basilico;
Il Bambino mentre giocava
si chiamava i bambini
e giravano intorno intorno
e giocava tutto il mondo
Mariuccia (1) se n’è andata a sedere
nella casa di Sant’Anna
il bambino si mise a piangere
“Madre mia voglio la nanna”
il bambino si mise a piangere
“Madre mia voglio la nanna”
Mentre figlio, volete venire
vi ci porto volentieri
Là vai a trovare il circo tondo
e la nanna ti fa giocare.
Là vai a trovare il circo tondo
e la nanna ti fa giocare
1) Maria, la madre di Gesù

 

 

Questo canto natalizio, cantato anche come ninna è cantato anche oggi in molti paesi.
E’ presente nelle raccolte di canzoni siciliane di diversi autori e viene rimodellato da Rosa Balistreri prendendolo da diversi fonti; la voce della Balistreri è dolcissima.
Un tempo, ma anche oggi, era consuetudine dondolare “annacari i picciriddi”.
L’ “annacata” veniva fatta in questo modo: la mamma teneva in braccio il bambino e, stando seduta su una sedia ben solida con il fondo di paglia o di corda, tipica di quel tempo, si dondolava battendo ritmicamente prima i piedi davanti e poi i piedi di dietro della sedia, accompagnando la cadenza con un lieve “oooh! oh!”, o sussurrando ninne nanne il cui motivo, sempre lo stesso, induceva al sonno al bambino. 

Nicolò La Perna

 

 

 

 

 

 

 

 

Video di "Bambineddu picciliddu" in Internet

http://www.youtube.com/watch?v=ZpPuKwyOlF0 I Beddi  
http://www.youtube.com/watch?v=yxARAfKnyHg canto religioso in chiesa   

https://www.youtube.com/watch?v=bRDF92GlK0g
Olivia Sellerio

https://www.youtube.com/watch?v=tlZZRC7RfWs
Elsa Guggino