GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 97 visitatori e nessun utente online

 

MINESTRA DI "TINNIRUMI"
 
 
 
 
 
 
 
 

Antica ricetta siciliana "Minestra di "tinnirumi"
I tinnirumi (fig. n 3) sono le foglie e i germogli di una varietà di zucchina, la “zucchina serpente” di colore verde, sottile e lunga, che viene coltivata esclusivamente sull’isola. Questa varietà da come frutto delle zucchine lunghe, io ne ho coltivate alcune raggiungendo la lunghezza di più di un metro. (fig. 5)
In questa ricetta servono però le foglie e i germogli della pianta. Il "tinnirumi" viene venduto nelle botteghe di frutta e verdura in mazzetti. (fig. 4)

PREPARAZIONE:
Procurativi un chilu di tinnirumi, lavatili a duviri e facitili vugghiri dintra na pignata d'acqua salata. A mezza cottura 
sculatili e tagghiatili a pizzudda pizzudda.
Dintra na patedda sguagghiati dintra l'ogghiu d'oliva, sei filetti di acciuca salata, mittitici du spicchiteddi d'agghia sminuzzata, mezzu chilu di pumadamuri pelati, sale e pipi.
A puntu giustu di cottura na patedda, pigghiati li tinnirumi sminuzzati e jittatili dintra a patedda iuncennu menzu litru d'acqua; faciti cociri ancora pi cincu minuti.
A parte preparati la pasta (chidda nica, italeddi o attuppateddi e quannu la pasta è quasi cotta, sculatila e mmiscatila dintra a patedda ansemula a tinnirumi dacennu dari l'ultimu vugghiuni. Scinniti e 'mpiattati (fig. 1 e fig. 2)

Procuratevi un chilo di tenerume, lavateli a dovere e fateli bollire dentro una pentola con l'acqua salata. A mezza cottura scolate le tenerume e tagliateli a pezzettini.
Dentro una padella mettete due cucchiai di olio di oliva estravergine, sei filetti di acciughe salate, due spicchi nd'aglio sminuzzati, mezzo chilo di pomodorino pelati, sale e pepe quanto basta. A giusta cottura prendete il tenerume sminuzzato e gettatelo dentro la padella aggiungendo mezzo litro d'acqua; fate cuocere per cinque minuti.
A parte preparate la pasta (consigliamo quella piccola ditalini o anche spaghetto sminuzzato) e quando la pasta è quasi cotta, scolatela e mischiatella dentro la padella insieme al tenerume, date l'ultima bollita. Scendete e impiattate (a piacere mettete sulla pasta formaggio grattuggiato.

BUON APPETITO

Come variante alcuni insieme al tinnirumi mettono la zucchina tagliata a pezzi, altri non mettono le acciughe.