GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 91 visitatori e nessun utente online

 
 
 
 

 

NINO MARTOGLIO

 


 

LU SULI E LA LUNA

 

 

 

LU SULI E LA LUNA

Chi nni vuliti, caru amicu miu,

a mia m'ha fattu sempri 'sta 'mprissioni:

ca a pettu di lu suli su' un schifiu,

la luna e tutti li costillazioni.

Lu suli è fattu di 'na costruzioni

ca fa 'n caluri, salaratu Diu,

ca s'arristora 'na pupulazioni...

e inveci, ccu la luna, non quariu!

'N mumentu... Approvu zoccu aviti dittu:

lu suli ci la vinci, in questa classi;

ma... in quantu a lustru, mi pariti pazzu.

La luna nesci quann'è scuru fittu

e ju sparagnu supra l'ogghiu a gassi...

 'u suli nesci a jornu; chi nni fazzu?

                                                                                                  

IL SOLE E LA LUNA

Cosa volete farci, caro amico mio,

mi ha fatto sempre questa impressione:

che di fronte al sole sono una cosa trascurabile

la luna e tutte le costellazioni.

Il sole è fatto di una costruzione

che fa una calore, sia lodato Dio,

che ristora una popolazione...

e invece con la luna non mi riscaldo!

Un momento ... approvo quello che avete detto

il sole, in questa classe è vincitore:

ma... in quanto a luce, mi nsembrate pazzo.

La luna esce quando è buio fitto

ed io risparmio sopra il petrolio...

il sole esce di giorno: che me ne faccio?