GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 164 visitatori e nessun utente online

 

LONGOBARDO FRANCESCA

 

L'ECU RA MA TERRA

 



legge Nicolò La Perna

 

 

L'ECU RA MA TERRA

Giranduli di gessumini
prufumati, ariva comu brizza
ra maggica me terra
alleggiu, alleggiu sciuscia
iè pari ca mi runa no cori
na carizza.
Magnifichi ninfii d'occhidei
galleggianti sunu i rioddi
dilla splindida isula mia
ca co so azzurru
incontaminatu mari
mi richiama a idda
no so cauru amurevuli ventri
na na matina rassulata
estati lucenti

L'ECO DELLA MIA TERRA

Girandole di gelsomini
profumati, arriva come brezza,
dalla magica mia terra,
piano piano soffia
e sembra che mi da nel cuore
una carezza.
Magnifiche ninfee d'orchidee
galleggianti sono i ricordi
della splendida isola mia,
che con il suo azzurro
incontaminato mare,
mi richiama a se,
nel suo caldo amorevole ventre
in una mattina di assolata
estate lucente.