GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 57 visitatori e nessun utente online

ROSARIO GUZZO BELICE FOLK STUDIO

 

GRUPPO MUSICALE: ROSARIO GUZZO E BELICE FOLK STUDIO

 

 

 

CANZONI

 

BRINNISI

 

CALTANISSETTA FA QUATTRU QUARTERI

 

CANTARI

 

CHIUDI L'OCCHIUZZI TÒ

 

ITIVINNI

 

LU CANTU ANTICU

 

LU MUNNIDDARU

 

LU PUMU

 

LU SULI E LU MARI 



MALASORTI

 

NICUZZA

 

PI FURTUNA C'È LU SULI

 

SETTEMBRI

 

TERRA DI NESSUNO

 

Belice Folk Studio

Formazione musicale di Partanna (tp) attiva dal 1994 con: Rosario Guzzo (voce e chitarre), Francesco Caradonna (fisarmonica e friscaletto) e Solidea Guzzo (voce e percussioni).  Altri musicisti si avvicendano per completare la formazione ( Nino Ferrante e Vincenzo Biondo alla fisarmonica; Silvio Pisciotta e Renato Garifo al basso; Giovanni Augello sax; Giuseppe Campisi, Nino Lala e Alessandro Teri  alla batteria;  Daniele Simanella ed Enzo Trapani al pianoforte e poi attori come: Irene Bonanno e Giuseppe lo Sciuto. 
Autori dei testi dei diversi spettacoli sono: Vito Piazza, Irene Bonanno,  Rosario Guzzo e Cinzia Demi. Le nostre canzoni hanno vinto premi in vari concorsi come: Il Paladino e il Memorial Rosa Balistreri. 
Tre sono le produzioni discografiche: Nuddu edito dalla Eriksson, Lu Cantu Anticu e Danze e contradanze edizioni Edivideo.   www.belicefolkstudio.it  3803194114

 

GRUPPO MUSICALE: ROSARIO GUZZO E BELICE FOLK STUDIO

 

 

 

CANZONI

 

BRINNISI

 Bentivoglio - Butera Guzzo

 

 

 

 

 

 

 

GRUPPO MUSICALE: ROSARIO GUZZO E BELICE FOLK STUDIO

 

 

 

CANZONI

 

LU CANTIU ANTICU

Rosario Guzzo

 

 
 

 

 

GRUPPO MUSICALE: ROSARIO GUZZO E BELICE FOLK STUDIO

 

 

 

CANZONI

 

ITIVINNI

Rosario Guzzo

 

 

 

ITIVINNI

Itivinni, itivinni, itivinni, 
itivinni, itivinni,

Ci dicu cù duluri a li me figghi
ora ca sunnu divintati granni
picchì un avi nenti di dari 
sta matri amara terra nostra.
Chi sapi proiri vuci a na vuci
suspirannu a mia na preghiera
e fa scurriri la vita comu roggia
la vita comu roggiu senza tempu

Jè arrestu ca 
cu’ li desideri abbannunati;
Jè arrestu ca 
cu’ lu ventu ‘da li manu;
Jè arrestu ca 
e lu cori chianci e strinci;
Jè arrestu ca 
cu’ paroli e prumissi.

Itivinni, itivinni, itivinni, 
itivinni, itivinni.

Ancora ci sunnu mura
chi sudanu fami di patri e matri,
chi di seculi aspettanu vidimi,
vidimi pezzi di celu
dunni vivi lu silenziu di millenni
e lu chiantu di li nostri donni
cu lu suli c’abbrucia la peddi
e li tramonti chi incantanu a tutti.

Jè arrestu ca 
cu’ li desideri abbannunati;
Jè arrestu ca 
cu’ lu ventu ‘da li manu;
Jè arrestu ca 
e lu cori chianci e strinci;
Jè arrestu ca 
cu’ paroli e prumissi

ANDATE VIA

Andate via, andate via, andate via, 
andate via, andate via,

Dico con dolore ai miei figli
ora che sono diventati grandi
perché non ha niente da dare
questa amara madre terra nostra
che sa porgere voce a una voce
sospirando a me una preghiera
e fa scorrere la vita come????
la vita come  senza tempo

Io rimango qua
con i desideri abbandonati;
io rimango qua
con il vento nelle mani;
io rimango qua
e il cuore piange e mi si stringe;
io rimango qua
con parole e promesse.

Andate via, andate via, andate via, 
andate via, andate via.

Ancora ci sono mura
che sudano fame di padri e madri
che da secoli aspettano di vedermi 
vedermi pezzi di cielo
dove vive il silenzio dei millenni
e il pianto delle nostre donne
con il sole che brucia la pelle
e i tramonti che incantano tutti.

Io rimango qua
con i desideri abbandonati;
io rimango qua
con il vento nelle mani;
io rimango qua
e il cuore piange e mi si stringe;
io rimango qua
con parole e promesse.

 

 

 

GRUPPO MUSICALE: ROSARIO GUZZO E BELICE FOLK STUDIO

 

 

 

CANZONI

 LU MUNNIDDARU

Asaro - Guzzo