Stampa
Categoria: CALANDRA E CALANDRA
Visite: 299

 

GRUPPO MUSICALE: CALANDRA & CALANDRA

 

 

 

CANZONI

 

SCOTULA SCOTULA

 

 

SCOTULA SCOTULA

Quannu era nicareddu 
tutti ricianu talè che beddu
Ora ca sugnu crisciutu 
nuddu mi duna 
nna manu d’aiutu

Ti parranu du munnu 
e ti cuntanu che è beddu e tunnu

Ma sacciu ca pi liggi di natura 
un si nasci cu la stessa misura

-----------------------------

Rit. C’è cu nasci beddu 
c’è cu nasci bruttu
C’è cu nasci longhu e cu curtu

C’è cu nasci riccu e cu nasci scarsu 
E c’è cu avi sempri n’manu l’assu

Musica

Quantu semu nta stu munnu 
a cuntalli quasi mi cunfunnu

C’è cu sciala a mai finiri 
C’è cu chianci e c’è cu riri

E c’è cu un po’ manciari 
e cu fa tri voti u jornu a spisa

Poi c’è cu nasci nuru 
mentri c’è cu nasci già cu la cammisa

…………………………………

Rit. C’è cu nasci biancu 
c’è cu nasci scuru
C’è cu è in cumpagnia e cu nasci sulu

C’è cu è ginirusu e cu nasci avaru
C’è cu nasci pupu e cu puparu

…………………………….....

C’è cu pisa e cu abbannia
C’è cu accatta e cu talia

C’è cu sona e c’è cu canta
E cu appatta sempri la sittanta

……………………

E c’è cu parra parra troppu spissu 
e fa finta chi un ci senti

e c’è sempri cu cala e isa la testa 
anchi si un capisci nenti

Rit. C’è cu nasci beddu 
c’è cu nasci bruttu
C’è cu nasci longhu e cu curtu

C’è cu nasci riccu e cu nasci scarsu
E c’è cu avi sempri n’manu l’assu



Scotula, Scotula, Scotula, Scotula, 
Scotula, Scotula, Scotula.

Scotula, Scotula, Scotula, Scotula, 
Scotula, Scotula, Scotula

SCUOTI SCUOTI


Quando era piccolino
tutti dicevano. guarda come è bello 
Ora che sono creciuto
nessuno mi da
una mano d'aiuto

Ti parlano del mondo 
e ti raccontano che è bello e rotondo 

Ma so che per legge di natura
non si nasce con la stessa misura

----------------------------------

C'è chi nasce bello
c'è chi nasce brutto 
C'è chi nasce lungo e chi è corto

C'è chi nasce ricco e chi nasce povero
e c'è chi nasce sempre con l'asso in mano

Quanti siamo in questo mondo
a contarli, quasi mi confondo

C'è chi si diverte a mai finire
C'è chi piange e c'è chi ride.

E c'è chi non ha di che mangiare
e chi fa trevolte al giorno la spesa.

Poi c'è chi nasce nero
mentre c'è pure chi nasce con la camicia.

......................................

C'è chi nasce bianco e chi nasce nero 
c'è chi nasce brutto
c'è chi è in compagnia e chi nasce solo.

C'è cu è generoso e chi nasce avaro
c'è chi nasce pupazzo e chi muove il pupazzo.

.................................

C'è chi pesa e chi grida la sua mercanzia
c'è chi compra e c'è chi guarda

C'è chi suona e c'è chi canta
e chi cerca di far coincidere alle carte la settanta
..............................

E c'è chi parla troppo spesso
e chi fa finta di non sentirw

e c'è sempre chi abbassa ed alza la testa
anche se non capisce niente.

C'è chi nasce bello
c'è chi nasce brutto 
C'è chi nasce lungo e chi è corto

C'è chi nasce ricco e chi nasce povero
e c'è chi nasce sempre con l'asso in mano.



Scotula, Scotula, Scotula, Scotula, 
Scotula, Scotula, Scotula.

Scotula, Scotula, Scotula, Scotula, 
Scotula, Scotula, Scotula