GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 319 visitatori e nessun utente online

 

CAPPELLO SARA

 

 

CANZONI

VOCA, VOCA MARINARU

 

  

 

 

VOCA, VOCA MARINARU

Voca, voca marinaru, ca lu celu nun è chiaru
voca voca forti e lestu e a la casa torna prestu
pi lu sonnu chi calò fai la ninna, fai la vò,
pi lu sonnu chi calò fai la ninna, fai la vò.

L'acidduzzi agnuniati nda li nidi su accucciati,
l'acidduzzi durmigliusi hannu l'occhi menzu chiusi
Voca, voca marinaru, ca lu celu nun è chiaru
l'acidduzzi agnuniati nda li nidi su accucciati
pi lu sonnu chi calò fai la ninna, fai la vò,
pi lu sonnu chi calò fai la ninna, fai la vò.

L'acqua scurri e un fa rumuri li muntagni sunu scuri
e la luna 'nda lu celu li cummoghia comu un velu
Voca, voca marinaru, ca lu celu nun è chiaru
l'acidduzzi agnuniati nda li nidi su accucciati
l'acqua scurri e un fa rumuri li muntagni sunu scuri
pi lu sonnu chi calò fai la ninna, fai la vò,
pi lu sonnu chi calò fai la ninna, fai la vò.

Li sirpuzzi 'nnamurati sunu tutti atturcigghiati
'nda li petri, 'nda li scuri la sirvuzza fa l'amuri
Voca, voca marinaru, ca lu celu nun è chiaru
L'acidduzzi agnuniati nda li nidi su accucciati
l'acqua scurri e un fa rumuri li muntagni sunu scuri
li sirpuzzi 'nnamurati sunu tutti atturcigghiati
pi lu sonnu chi calò fai la ninna, fai la vò,
pi lu sonnu chi calò fai la ninna, fai la vò.

Li sciuriddi profumati sunu tutti addumisciuti
l'acqua dormi 'nda li sciuri forsi sonna lu so amuri
Voca, voca marinaru, ca lu celu nun è chiaru
L'acidduzzi agnuniati nda li nidi su accucciati
l'acqua scurri e un fa rumuri li muntagni sunu scuri
li sirpuzzi 'nnamurati sunu tutti atturcigghiati
li sciuriddi profumati sunu tutti addumisciuti
pi lu sonnu chi calò fai la ninna, fai la vò,
pi lu sonnu chi calò fai la ninna, fai la vò.

'Na la naca accuciatedda dormi e dormi la me bedda
e l'angili do celu dormi e sonna piccilidda
Voca, voca marinaru, ca lu celu nun è chiaru
l'acidduzzi agnuniati nda li nidi su accucciati
l'acqua scurri e un fa rumuri li muntagni sunu scuri
li sirpuzzi 'nnamurati sunu tutti atturcigghiati
li sciuriddi profumati sunu tutti addumisciuti
'na la naca accuciatedda dormi e dormi la me bedda
pi lu sonnu chi calò fai la ninna, fai la vò,
pi lu sonnu chi calò fai la ninna, fai la vò.

                                                                                                                        

VOGA, VOGA MARINAIO

Voga, voga marinaio, che il cielo non è chiaro
voga, voga forte e lesto e a la casa torna presto
per il sonno che calò, fai la ninna, fai la vò,
per il sonno che calò, fai la ninna, fai la vò.

Gli uccellini rintanati nei nidi sono accovacciati,
gli uccellini dormigliosi hanno gli occhi mezzo chiusi,
voga, voga forte e lesto e a la casa torna presto,
gli uccellini rintanati nei nidi sono accovacciati,
per il sonno che calò, fai la ninna, fai la vò,
per il sonno che calò, fai la ninna, fai la vò.

 

L'acqua scorre e non fa rumore, le montagne sono scure
e la luna nel cielo li ricopre come un velo
voga, voga forte e lesto e a la casa torna presto,
gli uccellini rintanati nei nidi sono accovacciati,
l'acqua scorre e non fa rumore, le montagne sono scure
per il sonno che calò, fai la ninna, fai la vò,
per il sonno che calò, fai la ninna, fai la vò.

I serpentelli innamorati sono tutti attorcigliati
nelle pietre, in parti scure la servetta fa l'amore,
voga, voga forte e lesto e a la casa torna presto,
gli uccellini rintanati nei nidi sono accovacciati,
l'acqua scorre e non fa rumore, le montagne sono scure
i serpentelli innamorati sono tutti attorcigliati
per il sonno che calò, fai la ninna, fai la vò,
per il sonno che calò, fai la ninna, fai la vò.

I fiorellini profumati sono tutti addormentati
l'acqua dorme nei fiori, forse sogna il suo amore
voga, voga forte e lesto e a la casa torna presto,
gli uccellini rintanati nei nidi sono accovacciati,
l'acqua scorre e non fa rumore, le montagne sono scure
i serpentelli innamorati sono tutti attorcigliati
i fiorellini profumati sono tutti addormentati
per il sonno che calò, fai la ninna, fai la vò,
per il sonno che calò, fai la ninna, fai la vò.

Nella culla accovacciata dorme e dorme la mia bella
e gli angeli del cielo dormi e sogna piccolina
voga, voga forte e lesto e a la casa torna presto,
gli uccellini rintanati nei nidi sono accovacciati,
l'acqua scorre e non fa rumore, le montagne sono scure
i serpentelli innamorati sono tutti attorcigliati
i fiorellini profumati sono tutti addormentati
nella culla accovacciata dorme e dorme la mia bella
per il sonno che calò, fai la ninna, fai la vò,
per il sonno che calò, fai la ninna, fai la vò