GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 47 visitatori e nessun utente online

 

FRATELLI MANCUSO

 

 

CANZONI

SI DUMANI IA MURISSI

 

SI DUMANI IA MURISSI
O.Mancuso – L. Mancuso

Si dumani ia murissi
e lu chiatu mi mancassi
a li orbi ia lassassi 
li ma occhi celestini, 
a sti povìri mischini
ca nun vidinu luntanu
e la vita cu li propi
mani so si carzariaru.
Si dumani ia murissi
e lu cori mi scattassi
li ma vricchi ia lassassi
a cu fa finta d’un sintìri
a cu fa finta d’un sintìri
li supplizi e li suspira
li lamenti e li dulura
di li poviri criatura,
di cu vusca picca e nenti,
di cu all’estiru ‘un è cuntenti,
di cu partìu a sidici anni
e ora havi i figli ranni
e pinsannu a la so terra dici
fani 'fernu e guerra
Si dumani ia murissi
e lu sangu si firmassi
li ma manu ia lassassi
a cu l’havi ‘ncatinati
a cu furu rimuttatti
dintra un funnu di galera,
a cu dissi ca una sula,
una è la giustizia vera
Si dumani ia murissi
e la menti m’impazzissi
lu ma cori ia lassassi
a cu è tristi e scunsulatu
a cu ha statu abbannunatu
comu Cristu martiddiatu,
senza cruci senza storia,
senza la divina gloria.



SE DOMANI IO MORISSI

Se domani io morissi
e il respiro mi mancasse,
lascerei ai ciechi
i miei occhi celesti,
a questi sfortunati
che non vedono lontano
e che con le loro stesse mani
si sono incatenati.
Se domani io morissi
e il cuore mi scoppiasse
Lascerei le mie orecchie
a chi fa finta di non sentire,
a chi fa finta di non sentire 
la rabbia e i sospiri,
i lamenti e i dolori 
delle povere creature
di chi guadagna poco o niente,
di chi in un paese straniero 
non è contento,
di chi è partito a sedici anni
ed ora ha i figli grandi
e pensando alla sua terra dice:
fame inferno e guerra
Se domani io morissi
e il mio sangue si arrestasse
lascerei le mie mani
a chi le ha incatenate,
a chi in fondo a una galera
è stato scaraventato,
a chi ha detto che una sola,
una è la giustizia vera.
Se domani io morissi
e la mente mia impazzisse
lascerei il mio cuore 
a chi è triste è sconsolato
a chi è stato abbandonato
come Cristo Crocifisso,
senza croce senza storia,
senza la divina gloria.