GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 62 visitatori e nessun utente online

 

MARILENA MONTI

 

 

CANZONI

L'EMIGRANTI E LA VALIGIA

 

E un jornu pi casu ci addumannai all`emigranti:
Chi ci metti nta `sta valigia,
una valigia granni, ma spissu vacanti?
M`arrispunniu accussì allura l`emigranti:

Ci mettu la casa, ci mettu la strata
e lu barcuni di la me zita.
Ci mettu la chiazza, ci mettu l`amici
e la festa di lu me paisi.
Ci mettu la pasta, anticchia di pani,
chi dunni u travagghiu `unni lu fannu accussì.
Ci mettu la zagara rigina
la me lingua, li me canzuni.
Ci mettu la zagara rigina
la me lingua, li me canzuna

E` se sugnu scarsu, `un c`è chi fari,
se ghiri luntanu pi travagghiari,
però iu mi portu `nta `sta valigia.
li cosi cchiù beddi `un si ponnu lassari.

Ci mettu la casa, ci mettu la strata
e lu barcuni di la me zita.
Ci mettu la chiazza, ci mettu l`amici
e la festa di lu me paisi.
Ci mettu la pasta, anticchia di pani,
chi dunni u travagghiu `unni lu fannu accussì.
Ci mettu la zagara rigina
la me lingua, li me canzuni.
Ci mettu la zagara rigina
la me lingua, li me canzuna