GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 53 visitatori e nessun utente online

 

LA PERNA NICOLO'

CANZONI:

PINOCCHIO, IL GATTO E LA VOLPE

  

PINOCCHIO, IL GATTO E LA VOLPE
(dall'operetta musicale tratta dal libro di Collodi "Pinocchio" musicata da Nicolò La Perna 


Coro: No, non ascoltare questi due signori
vogliono rubarti tutti i soldi che hai
dai ascolto a noi, non creder a quei due
porta soltanto tutto quanto a papà.

Gatto: Io sono il gatto e sono cieco sai
Volpe: Io son la volpe e sono zoppa ormai
Gatto e volpe: Ma noi vogliamo solo aiutarti
noi vogliamo solo il tuo ben.
Ma noi vogliamo solo aiutarti
noi vogliamo solo il tuo ben.


Dai tutto a noi e il centuplo avrai,
se son cinque soldi, duemila ne farai
basta soltanto che a noi li dai,
noi sottoterra li metterem.
E come albero in poche ore
di cinque, mille ne verran fuori.


Coro: No, non ascoltare questi due signori….


Pinocchio; Ho cinque monete e non li darò a voi
sono per il babbo e non certo per voi
perciò vi dico: Andate via, le porto al babbo e cosi sia
perciò vi dico: Andate via, le porto al babbo e cosi sia


Volpe e Gatto: Noi , caro Pinocchio, non vogliamo niente
noi facciamo del bene senza tornaconto,
basta innaffiarle ogni mezz’ora
di cinque mille ne verran fuori.


Coro: No, non ascoltare questi due signori…


Pinocchio: Ormai ho capito siete tipi onesti
andiamo a sotterrare questi soldi d’oro;
di mille soldi che verran fuori, cento e passa le darò a voi,
di mille soldi che verran fuori, cento e passa le darò a voi,


Volpe e Gatto: Grazie burattino non vogliamo niente 
noi facciam del bene senza tornaconto
basta che solo diventi ricco; ciò basta a noi te lo ridico;
basta che solo diventi ricco; ciò basta a noi te lo ridico.