GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 182 visitatori e nessun utente online

 

 
 

 


NINNA NANNA

Fai la vò, amore mio, ti voglio bene,
gli occhietti di mia figlia sono sereni.
Oh... oh...

Cosa ha la figlia mia,che sempre piange,
vuole che le facciamo la culla,
in mezzo agli aranci.
Oh... oh...

Specchio dei miei occhi,faccia d’arancio
che nemmeno per un tesoroio ti cambio.
Oh... oh...

Respiro della anima mia, faccetta bella.
la mamma ti vuole fare monachella.
Oh... oh...

E monachella (del monastero) del Salvatore,
dove stanno i nobili e i signori.
Oh... oh...

Ora si è addormentata, la figlia mia,
guardatemela voi, Madre Maria
Oh... oh..

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

note sulla canzone Avò a cura di Nicolò La Perna

A mio parere una delle più belle canzoni di Rosa Balistreri. E’ l’accorato canto di una mamma che addormenta la sua bimba. Ancora oggi viene cantata dalle mamme siciliane e dalle note dolci vengono fuori i sentimenti più intimi di una mamma, l’amore tenero e totale per la propria creatura. Anche Rosa Balistreri è stata madre: ha avuto un figlio morto appena nato ed una figlia, Angela, ancora viva, ha adottato il nipote Luca e lo ha trattato come un figlio. La dolcezza della voce della cantante in questa ninna nanna fa contrasto con molte canzone in cui la voce è aspra, dura, a volte roca. Le parole sono bellissime: “Specchio dei miei occhi, faccia d’arancio, che nemmeno per un tesoro io ti cambio.”, “Respiro della anima mia, faccetta bella”, e poi il desiderio di un futuro tranquillo e sicuro come quello di farla “munachella” monaca nel convento dove crescono i figli dei nobili e dei signori, scelta di vita condivisa da molte ragazze di una volta. L’ultima strofa, un grido accorato alla Madre di Dio di farla crescere sotto la sua protezione, coinvolge totalmente l’ascoltatore e fa comprendere come sulla terra non c’è un amore più grande di quello che ha una mamma verso la propria creatura.
Rosa Balistreri aveva una particolare predilezione per questa canzone che inseriva in quasi tutti i concerti (per questo motivo, più sotto, presento sei interpretazioni diverse della stessa canzone cantate dalla Balistreri). Nel libro di Giuseppe Cantavenere la stessa Rosa racconta di averla cantata a Gibellina, nelle serate teatrali greche, Orestiadi, dedicandola a tutti i bambini morti nel terremoto del Belice ed alcuni sepolti sotto il palco dove cantava ricorda che "gli venivano i brividi nel cantare questa canzone" per la dedica che faceva ai morti del terremoto.

Questo è il commento di un appassionato di Rosa Balistreri che si firma: nottambulo 101:
"Questa non è solo la ninna nanna cantata da una mamma, ma la voce di mamma Sicilia che la canta ai figli lontani di questa terra, incredibile meravigliosa e maledetta. Una voce che racconta e che ha dentro tutta la Sicilia".

ALTRE INTERPRETAZIONI DI ROSA BALISTRERI DELLA STESSA CANZONE

Una eccezionale interpretazione della stessa Balistreri dopo un concerto a Calamonaci nel 1982. La registrazione è stata effettuata da Emilio Guarisco in casa di Peppe Filippone
INEDITO

Ecco un'altra interpretazione rara della stessa canzone Avò cantata dalla Balistreri pochi anni prima di morire INEDITO

Altra interpretazione della Balistreri registrata a Catania nel disco" Voci di un antico Natale" INEDITO

Ecco un inedito video INEDITO registrato amatorialmente a Sortino in occasione di un concerto effettuato dalla Balistreri un anno prima di morire, con la canzone Avò; benchè la Balistreri abbia 62 an ni sembra molto più invecchiata. Il video, mal conservato, non è dei migliori, però la voce è inconfondibile e l'emozione che sprigiona è grande.

Un altro INEDITO della canzone Avò cantata da Rosa Balistreri a Floridia (Sr)

Un altro INEDITO della stessa canzone Avò registrata in un concerto con Claudio Lippi

INTERPRETAZIONI DI ALTRI ARTISTI

https://www.youtube.com/watch?v=ZHzHOlzl-4s
Rita Botto

https://www.youtube.com/watch?v=NLfWjCV9Gg8
Gera Bertolone

https://www.youtube.com/watch?v=6STeDM-NhSA
Pippo Russo

https://www.youtube.com/watch?v=g3A_B9fMqwI
Nicolò La Perna

http://www.youtube.com/watch?v=XjpEsfPL_IE
Ninna nanna della tradizione siciliana interpretata da Oriana Civile e Maurizio Curcio, contenuta nel CD Arie di Sicilia.

http://www.youtube.com/watch?v=wr7GLuHuyPg
canta Elisa Nocita e Thoni Sorano

http://www.youtube.com/watch?v=hGDKQIe1-3o&list=PL92E14352248C8160
"Chì avi stu figliu" canta Giovanna Muscolin