GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 100 visitatori e nessun utente online

 
LA SICILIA CAMINA

CICCIO BUSACCA
 
 
 
 
LA SICILIA CAMINA                                    
Ignazio Buttitta

La Sicilia persi a vuci
e parrava cu li manu
ora pari un gran supranu,
un tinuri addidivintò.
(Coro) A la mafia dici no!
e riformi dici si!
a li scoli dici si!
o travagliu dici si!
a li dighi dici si!
A la mafia dici no!
a la guerra dici no! no! no!
La Sicilia persi i pedi
non puteva caminari ,
ora vola senza ali
ca li pedi li truvò.
La Sicilia era signura
e faceva lavapiatti
ora i pugna stringi e batti
ca la testa si isò.
La Sicilia era orba
caminava murru muru
ora vidi puru o scuru
e cu l'occhi fa un falò.
La Sicilia era na vecchia
una preula d'affanni,
ora è giuvani a vint'anni
e la vita s'abbrazzò.
La Sicilia era na cascia
avia datu l'arma a Diu
ma a Sicilia arrivisciu
visti a morti e dissi no!
(Coro) A la mafia dici no!
e riformi dici si!
a li scoli dici si!
o travagliu dici si!
a li dighi dici si!
A la mafia dici no!
a la guerra dici no!, no!, no!
 
LA SICILIA CAMMINA
La Sicilia ha perduto la voce
e parlava con le mani
ora sembra un gran soprano,
un tenore diventò
Alla mafia dice no!
alle riforme dice si!
alle scuole dice si!
al lavoro dice si!
alle dighe dice si!
Alla mafia dice no!
alla guerra dice no! no! no!
La Sicilia ha perduto i piedi
non poteva camminare,
ora vola senza ali
perchè i piedi li trovò.
La Sicilia era signora
e faceva la lavapiatti
ora i pugni stringe e batte
perchè la testa si alzò.
La Sicilia era cieca
camminava toccando il muro
ora vede pure al buio
e con gli occhi fa un falò.
La Sicilia era una vecchia
una persona lamentevole per gli affanni,
ora è giovane a vent'anni
e la vita si abbracciò.
La Sicilia era in una cassa da morto,
aveva dato l'anima a Dio
ma la Sicilia è rinata
vide la morte e disse no!
Alla mafia dice no!
alle riforme dice si!
alle scuole dice si!
al lavoro dice si!
alle dighe dice si!
Alla mafia dice no!
alla guerra dice no! no! no!