GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 50 visitatori e nessun utente online

 

SICILIA

Ezio Noto





SICILIA
Cantu sicilianu e taliu lu munnu
parlu sicilianu e grascu lu funnu
Sugnu sicilianu e talìu lu mari
Sugnu sicilianu è ura di canciari
Terra giarna, arsa di suli
terra niura, arsa di focu
Terra giarna, arsa di suli
terra niura, arsa di focu
Sicilia, Sicilia
Terra ca ni ‘nni scassa
rudi cristiani e sintimenti
trasi ntà cu ci nasci
e ntà cu ci pasci
Terra tinta tinta
cu lu mali scrittu ntà la peddi
avi lu suli ntà l’occhi di la genti.
Ci voli tantu amuri
pi fari ridiri sta genti
pi farini scurdari li torti e li tiranni
Servunu carizzi a li pedi e a lu capizzu
pi curriri e vuciari e liberi cantari
Terra giarna arsa di suli
terra niura arsa di focu
Terra giarna arsa di suli
terra niura arsa di focu.
SICILIA
Canto siciliano e guardo il mondo,
parlo siciliano e raschio il fondo.
Sono siciliano e guardo il mare,
sono siciliano, è ora di cambiare.
Terra gialla, arsa di sole,
terra nera, arsa di fuoco.
Terra gialla, arsa di sole,
terra nera, arsa di fuoco.
Sicilia, Sicilia
Terra che rompe,
rode cristiani e sentimenti,
entra nel cuore di chi nasce
e in chi ci vive.
Terra cattiva, cattiva
con il male scritto nella pelle;
ha il sole negli occhi della gente.
Ci vuole tanto amore
per fare ridere questa gente,
per farci scordare torti e tiranni;
Servono carezze ai piedi e alla testa
per correre, gridare e liberi cantare.


Terra gialla, arsa di sole,
terra nera, arsa di fuoco.
Terra gialla, arsa di sole,
terra nera, arsa di fuoco.



altra interpretazione
https://www.youtube.com/watch?v=yvd3hgwUs4o