LU MANGIARI DI NA VOTA

Girolamo La Marca (voce Girolamo La Marca)

 

 

LU MANGIARI DI NA VOTA
Ju piensu
ca quann'era carusu
nun cera tutta
st'abbunnanza;
si mangiava
tanticheddra misuratu,
ma nun faciva mai
mali la panza.
Pasta e sucu
cu n'uvicieddru ruttu,
milingiani fritti
oppuri pipiruna,
la sira du zarchi
o la cicoria frisca,
na feddra di tumazzu
e passiluna.
Ogni tantu
lu menu' canciava,
italeddra cu lu maccu,
puseddra e fava,
e ni li festi
ma chiddri cumannati,
caddrozza di sazizza
beddri pipati.
Certu si capitava
na coscia di gaddrina,
lu purmuni frittu
e lu rignuni assazunatu,
li cacuocciuli accattati
a lu mercatu,
miluna d'acqua a prova
e tecchia di castràtu.
A li ma figli
ora nun ci piaci nenti,
hanno vint'anni e gia'
su senza dienti,
chistu nun ci piaci
chiddru c'iarzia....
lu mazzijuornu
e' na litania…              





















































 

 

 

 

 

 

 

 

GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 363 visitatori e nessun utente online