GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 53 visitatori e nessun utente online

 

CANTU DI CARRITTERI

Ignazio Buttitta - voce Nicolò La Perna

                   

 

 

 

 

CANTU DI CARRITTERI

Nuttata silinziusa e senza stiddi,
celo alluttatu 'nsinu a li carcagna,
dormi e riposa tutta la campagna,
nun zurrichianu cchiù mancu li griddi.
'Nfunnu, 'dda sutta, 'nfunnu a lu stratuni
cc'è un carritteri chi cantannu veni:
canta lu so duluri, li so peni,
l'ultimu addiu e l'ultimu vasuni.
Ciuri di canna!
ora ca ti lassai finiu lu munnu
e lu curuzzu miu soffri e s'addanna.
Ciuri di via!
tu mi dicisti: - Turi, unn'è chi vai?
ju ti rispusi: - a chianciri pi ttia!
Canta, e lu scrusciu di lu so carrettu
mi dici chi cantannu s'avvicina,
canta, ma la so vuci sularina
spremi lu cori miu dintra lu pettu.
Chi 'mprissioni chi mi fa pruvari!
pari l'ultima vuci d'un murenti,
chi 'mprissioni chi ' stu cori senti,
poviru cori miu! Chi cci po' fari.
Senti ca canta puru lu gadduzzu,
senti lu cori miu – cucurucù -
canta 'na vota o cori! canta tu,
canta 'na vota poviru curuzzu!
Ciuri d'aranci!
vurria cantari tutta la nuttata,
ma quannu cantu ju lu munnu chianci

 


CANTO DI CARRETTIERE
Nottata silenziosa e senza stelle,
cielo in lutto fino alle calcagna,
dorme e riposa tutta la campagna,
non friniscono più nemmeno i grilli.
In fondo, la sotto, in fondo alla strtada
c'è un carrettiere che cantando viene avanti:
canta il suo dolore, le sue pene,
l'ultimo addio e l'ultimo bacio.
Fiore di canna!
ora che ti ho lasciato è finito il mondo
e il cuore mio soffre e si danna.
Fiore di via!
tu mi dicesti: - Salvatore, dov'è che vai?
io ti risposi: - a piangere per te!
Canta e il rumore del suo carretto
mi dice che cantando s'avvicina,
canta, ma la sua voce solitaria
spreme il cuore mio dentro al petto.
Che impressione che mi fa provare!
sembra l'ultima voce di un morente,
che impressione che questo cuore sente,
povero cuore mio! Cosa puoi farci.
Senti che canta anche il galletto,
senti il cuore mio - curucucù -
canta una volta o cuore! canta tu,
canta una volta povero cuore!
Fiore d'arancio!
vorrei cantare tutta la nottata,
ma quando canto io il mondo piange.
 

 

 

 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo audio con la canzone è estratto da you tube
http://www.youtube.com/watch?v=GCaU6e8D3DA

Questa canzone molto divertente, oggi che l’uso degli anticoncezionali è cosa accettata da tutti, potrebbe essere non compresa, infatti è da inquadrare negli anni 70 quando sono state immesse sul mercato le pillole anticoncezionali e le donne erano impreparate alla novità. 
La canzone è piena di doppi sensi, ma non è volgare, anzi è piacevole e mette buon umore, regalandoci qualche sorriso. 

Nicolò La Perna

interpretazioni di altri artisti

https://www.youtube.com/watch?v=ZUhcVQldai4
Gabriella Grasso

https://www.youtube.com/watch?v=0kAani-UE-A
Malmaritate

https://www.youtube.com/watch?v=JTUteJcHCJc
Francesca Amato

 

 

 

 

 

 

<