<

L'IRA DI MUNGIBEDDU

PETRALIA GAETANO

 

 
     
L'IRA DI MUNGIBEDDU
Mungibeddu agghiurnau 'sta matina
comu 'n giganti feru e scatinatu,
dintra e fora li viscirì scatina
prisagì ca ti fermunu lu ciatu.
'Nfocu di lava forma 'na catina
'n celu 'n granni pìnnacchiu affumazzatu,
e 'nta l'assemi casca tanta rina
ca tanti cosi beddi ha ruvinatu.
Pi lu viddanu è 'na gran mazziata,
lu so ' ricotu si 'nni va ' in ruvina
e appizza lu travagghiu di l'annata.
Ma puru si è scuntrusu e fa l'ingratu
pi tutti li biddizzi naturali
merita certu d'essiri vardatu.
 

 

 

 

 

 

 

 

 

GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 129 visitatori e nessun utente online