GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 110 visitatori e nessun utente online

 

 LU MUTTU ANTICU

Rosa Balistreri

 

 

 

 


LU MUTTU ANTICU
G. Belifiore - Rosa Balistreri

Cangianu tempi, cangianu stasciuni,
ma è sempri amaru u pani di furmentu
pi chiddu ca travaglia a la buccuni ,
all’acqua, all’aria, a lu suli e a lu ventu.
Cangianu tempi, cangianu stasciuni,
ma no pi cu è custrettu a lu siccaru
poviru corvu vola all’ammucciuni
e a tutti i banni cerca lu riparu.
Lu muttu anticu mai a nuddu ‘nganna,
comu lu sciauru ca nill’aria senti,
ceusi russi finocchi di montagna,
di pani friscu e vinu di sarmenti.
di gersuminu e marva e nipitedda
e un carritteri di vespiri ca passa
mentri assicuta di notti la luna
l’amuri canta pi la to vanedda.
Di gersuminu e marva e nipitedda
e un carritteri di vespiri ca passa
mentri assicuta di notti la luna
l’amuri canta pi la to vanedda.
Cangianu tempi, cangianu stasciuni.
ma è sempri amaru u pani di furmentu
pi chiddu ca trravaglia a la buccuni
all’acqua, all’aria, a lu suli e a lu ventu.

 

IL PROVERBIO ANTICO

Cambiano tempi, cambiano stagioni,
ma è sempre amaro il pane di frumento
per colui che lavora a schiena curva,
all’acqua, all’aria, al sole e al vento.
Cambiano tempi, cambiano stagioni,
ma no per chi è costretto a tirare la
cinghia, povero corvo, vola di nascosto
e dappertutto cerca il riparo.
Il proverbio antico non inganna mai
qualcuno, come l’odore che nell’aria
senti, gelsi rossi e finocchi di montagna,
di pane fresco e vino di vigneti,
di gelsomino e malva e …..
e un carrettieri che al vespro passa
mentre rincorre la luna di notte
canta l’amore per le stradine.
Di gelsomino e malva e …..
e un carrettieri che al vespro passa
mentre ricorre la luna di notte.
canta l’amore per le stradine.
Cambiano tempi, cambiano stagioni,
ma è sempre amaro il pane di frumento
per colui che lavora a schiena curva,
all’acqua, all’aria, al sole e al vento.


Bella canzone che riafferma la validità dei proverbi antichi che non sbagliano mai:
cambiano i tempi, le stagioni, gli anni, ma non cambia la vita del povero contadino,
amaro e duro è infatti il pane di frumento per il povero che deve guadagnarlo. Bello il
quadretto del carrettiere che cammina col carretto di notte, inseguendo la luna, mentre
canta dolci canzoni d’amore.

Nicolò La Perna


 

 

 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

<