GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 167 visitatori e nessun utente online

 

I NOBILI DI PALERMU

Rosa Balistreri 

 

I NOBILI DI PALERMU
I nobili di Palermu
chi sannu i boni frasi
che amanu u teatru,
teatru di vastasi
vastasi sunnu chiddi
chi stannu 'ndi palazzi
a notti a fannu jornu
cu tutti i so.... 'ntrallazzi.
Nuatri semu a artisti
artisti pupulani,
cu trasi si diverti
ni duna un pezzi i pani
rapprisintamu a vita
dicemu i cosi veri
inbrogghi ca cuminanu
baruni e cavaleri.
Li scandali e l'abusi
contru li puvireddi
ca ni chiamanu porci
ni scorcianu la peddi
a tassa 'ndo fucaticu
u daziu 'nta farina
nuatri pani picca
e iddi a panza china
E iddi 'nte palazzi
cu amanti 'nne divani
nuatri ca famiglia
curcati intra i tani
u re joca alla briscola
parla napulitanu
cu taci un sbagghia mai
 
 

 

 

 

 

Inedito di Rosa Balistreri
Canto nato dall'ottima accoppiata Ignazio Buttitta - Rosa Balistreri (Buttitta scrive le parole - Balistreri le trasferisce in musica)
Ecco il testo integrale di Buttitta:
I politici Italiani ca sannu i boni frasi
chiammanu stu spittaculu " Tiatru di vastasi".
Vastasi sunni chiddi ca stannu nte i palazzi
e fannu a notti jornu e tutti li intrallazzi.....
Nàutri semu artisti,artisti pupulani:
cu trasi si diverti,nni duna un pezzu i pani.
Rapprisintammu a vita; dicemu cosi veri:
imbrogghi chi cuminanu i ministri ai ministeri....
I scannali e l'abusi contru li puvireddi
ca ci paremu porci e nni scorcianu a peddi.
A tassa supra a casa u daziu nta farina
nuàutri pani picca e iddi a panza china.
U Presidente joca a cummannari:
e parla l'iitalianu...
cu taci un sbagghia mai...
battemmuci li manu!
Viva l'Italia
e tutti l'Italiani
Ignazio Buttitta
Grazie a Felice Liotti che ha conservato gelosamente questa registrazione e che me l'ha fatta pervenire per condividerla con gli amici
Nicolò La Perna email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.